Zerfaliu

Cultura, tradizioni, sapori

mobile

Nuraghe San Gemiliano - Villanova Truschedu

stampa crea pdf invia il link
Nuraghe san GemilianoE' localizzato a est del nuraghe Santa Barbara, anch'esso in territorio di Villanova Truschedu. Il nuraghe poggia su una collinetta, a fianco della chiesa omonima (XVII sec.), delle relative casupole dei novenari (cumbessias) e di un'olivastro secolare, di imponenti dimensioni. Lo stato di conservazione è discreto, anche se non paragonabile a quello dell'altro monumento megalitico poco fa citato. Si eleva per 4 metri circa, con ingresso a sud parzialmente ostruito. All'interno si possono scorgere due nicchie a sesto acuto, parzialmente nascoste dai numerosi arbusti che popolano la camera. Di particolare interesse la macina, collocata accanto alla statua del santo.
Olivastro millenarioA ovest del nuraghe si trovano i ruderi di numerose casupole, costruite forse con le pietre dell'edifico megalitico e del relativo villaggio nuragico, con frapposti mattoni crudi.
Su un'altura a breve distanza, si può scorgere il nuraghe Crabu, coronato di fichi d'india, e soprattutto a nord l'imponente nuraghe 'e mesu di Zerfaliu.


Foto1 Olivastro secolare
Foto2 Olivastro secolare
Foto3 Chiesa di San Gemilano
Foto4 Cumbessias
Foto5 Casupole, forse muristenes
Foto6 Il nuraghe
Foto7 Ingresso del nuraghe
Foto8 Interno del nuraghe
Foto9 lato nord del nuraghe
Foto10 macina

Nuraghi di Zerfaliu

Tomba dei giganti
Nuraghe 'e mesu
Nuraghe Jana
Nuraghe Cagotti
Nuraghe San Giovanni
Nuraghe Santa Barbara (Villanova Truschedu)
Nuraghe Pidighi (Solarussa)
Nuraghe Benas (Solarussa)
Altri nuraghi
Copyright © 2007‐2017 Daniele Carrau
Nota: questo non è il sito istituzionale del Comune di Zerfaliu,
e neppure della Pro loco di Zerfaliu

ubuntu logo
Pagina caricata in 0.002 secondi
aggiornata il 31-01-2015 alle ore 14:04:09
Copyright © 2007-2017 Daniele Carrau
http://zerfaliu.altervista.org/nuraghesangemiliano.php