Zerfaliu

Cultura, tradizioni, sapori

mobile

San Vero Congius (frazione di Simaxis)

stampa crea pdf invia il link
nuova chiesa parrocchiale di San Vero CongiusSi trova due km a sud di Zerfaliu. Il paese, con i suoi 100 abitanti, è attualmente una frazione di Simaxis. Non così in passato, quando il vecchio paese di San Vero Congius godeva di autonomia amministrativa, e sorgeva a breve distanza da Zerfaliu, sulla sponda opposta del fiume Tirso. Tuttavia nel 1918 una delle tante esondazioni del fiume distrusse completamente il paese, risparmiando la vicina Zerfaliu. Il paese venne ricostruito dai superstiti più a sud, lungo la strada Simaxis-Ollastra. Le vicende di San Vero Congius ispirarono il famoso commediografo oristanese Antonio Garau nella creazione della commedia Basciura.
Del vecchio paese rimane la chiesa bizantina a croce greca di San Teodoro (VI sec.), recentemente restaurata, e i ruderi dell'ex parrocchiale di San Nicolò di Mira, con i resti del campanile poggiante su un arco ogivale, simile nella forma a quello di Zerfaliu. Nel paese sorgeva anche l'imponente nuraghe di Campu Mannu, da tempo scomparso (1).
Chiesa bizantina di san Teodoro Tra le feste religiose, da segnalare la visitazione (sa bisita), con pellegrinaggio a piedi a Zerfaliu la domenica dopo l'epifania; la visita viene poi ricambiata dai zerfaliesi a maggio in occasione della Visitazione della Madonna.

(1) Sul tema v. A. Piras, Monumenti megalitici nel territorio di Zerfaliu, 2003


Altri paesi del circondario
Copyright © 2007‐2017 Daniele Carrau
Nota: questo non è il sito istituzionale del Comune di Zerfaliu,
e neppure della Pro loco di Zerfaliu

ubuntu logo
Pagina caricata in 0.001 secondi
aggiornata il 04-01-2009 alle ore 15:53:16
Copyright © 2007-2017 Daniele Carrau
http://zerfaliu.altervista.org/sanverocongius.php