Zerfaliu

Cultura, tradizioni, sapori

mobile

Serafino Murru

stampa crea pdf invia il link
Serafino MurruOriginario di Ollastra Simaxis (1932), Serafino Murru si è trasferito da giovane a Zerfaliu, ove ha fissato la sua residenza. Egli ha legato indissolubilemente il suo nome al canto a chitarra. Esordisce sul palco a Monti nel 1959. Da allora la sua carriera decolla, tanto che nel 1964 vince il prestigioso Premio di Ozieri, L'usignolo d'oro. Un fatto insolito, per un Campidanese. Da qui il suo soprannome, "l'usignolo di Sardegna". I suoi dischi riscossero subito grande successo. I brani più famosi, La gita in continente e Lo Scudetto in Sardegna, lo portarono ai vertici dell'hit-parade isolana per lungo tempo, con decine di migliaia di copie vendute. La seconda canzone diventò di fatto l'inno della conquista dello scudetto da parte del Cagliari (1970), diffuso a ripetizione dalle radio isolane. La sua carriera si chiuse tragicamente a Zerfaliu, suo paese adottivo, nel 1994, quando si spense a soli 61 anni. Era appena tornato da una trionfale tourneé in Francia, accolto come un beniamino dai tanti emigrati sardi. L'ultima esibizione a Farebersviller, insieme al fisarmonicista compagno di tanti concerti, Pietro Madau.

Zerfaliesi illustri: Bakisfigus
Storia di Zerfaliu
Copyright © 2007‐2017 Daniele Carrau
Nota: questo non è il sito istituzionale del Comune di Zerfaliu,
e neppure della Pro loco di Zerfaliu

ubuntu logo
Pagina caricata in 0.002 secondi
aggiornata il 04-01-2009 alle ore 15:53:16
Copyright © 2007-2017 Daniele Carrau
http://zerfaliu.altervista.org/serafinomurru.php